Il nuovo concetto di “Social Housing” al Made Expo di Milano

In questo autunno davvero ricco di appuntamenti abbiamo cominciato con l’ottima esperienza al Cersaie di Bologna in compagnia di Jacuzzi e ci apprestiamo ora a vivere un’esperienza simile ma in un contesto diverso: al Made Expo di Milano, in programma dal 5 all’8 ottobre, saremo presenti all’interno di un allestimento tematico allo scopo di creare nuove suggestioni abitative.

Si tratta della mostra Social Home Design, Abitare il futuro – un progetto curato da Carlo Matthey di My Exhibition in collaborazione con Federlegnoarredo e Made Expo – allestita al padiglione 7 e dedicata a un tema attuale e che diventerà centrale nello sviluppo dell’edilizia residenziale: soluzioni tecniche e sostenibili per la realizzazione di alloggi di qualità a basso costo, ovvero il social housing che si prospetta come importante destinazione di investimenti – pubblici e privati – nel prossimo futuro.

Un’opportunità che vedrà generare un nuovo paesaggio urbano e nuove modalità abitative in cui il progetto e la qualità dei materiali potranno sfidare i requisiti energetici e ambientali entro parametri economici accessibili. Una grande prova in cui le sinergie tra involucro architettonico, materiali, impianti e finiture dovranno dialogare secondo linguaggi coerenti e di alta professionalità. Architetti, tecnici e produttori faranno squadra per soddisfare i bisogni abitativi futuri e la riqualificazione del territorio.

La mostra si presenta perciò come uno dei primi “laboratori” in cui mettere a confronto e sperimentare idee, concept e soluzioni e portare l’attenzione su un tema così vasto e insieme specifico.

Social Home Design, Abitare il futuro” è articolata su un’area di 1000 mq e accoglie diverse installazioni espositive firmate da autorevoli nomi nel panorama dell’architettura e del design, realizzate con prodotti prevalentemente made in Italy.

In particolare, sarà l’allestimento del progetto “Rinascimentofirmato dallo studio dell’architetto e designer Marco Piva, attivo in Italia e all’estero, a ospitare i nostri prodotti in un’ altra operazione di co-branding con Jacuzzi, per cui lo stesso Piva ha recentemente disegnato Moove, una serie completa e coordinata di prodotti per il bagno.

Proprio Marco Piva spiega il suo progetto con queste parole: “Un modello abitativo nuovo, che fa riferimento a tecnologie di produzione industriale per favorire il contenimento dei costi di costruzione, dei tempi di trasporto e di installazione, garantendo un elevato livello di sostenibilità: soluzioni tecniche in grado di ridurre l’impatto ambientale e i consumi energetici, l’uso razionale delle energie naturali rinnovabili e il recupero delle risorse non rinnovabili”.

Anche per noi questa iniziativa rappresenta un ulteriore momento di sviluppo, per rafforzare le sinergie già in atto e per continuare a sperimentare in maniera concreta soluzioni evolute e innovative, ricche non solo di suggestioni ma anche di risvolti pratici nell’economia presente e futura.

Commenta Stampa
Posted in Fiere Tagged , , , , , ,
0
Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>